venerdì 2 agosto 2013

Pagnottine di grano saraceno

Fare il pane fatto in casa è sempre una sfida  è una preparazione di per se semplicissima, ma ci sono spesso dei fattori per cui alla fine non sempre il risultato è quello sperato; occorre armarsi di tanta pazienza per una lenta lievitazione e riuscire ad azzeccare le giuste temperature
Questa volta ho voluto provare ad utilizzare la farina di grano saraceno è una farina molto ricca di sali minerali, ferro e zinco, contiene il 18% di proteine e  "non contiene glutine"



Ne ho fatte due versioni una semplice e una ripiena di olive e pomodorini.
La ricetta è sempliecissima:

1kg di farina di grano saraceno
Acqua
Lievito madre in grani
2 cucchiari di strutto (si può sostituire con un bicchiere olio di oliva )
2 cuc.ni di zucchero
Sale

Dopo aver amalgamato per bene tutti gli ingredienti ho messo a lievitare tutto in un unica ciotola con un coperchio che  ho avvolto con una coperta di lana per circa 4 ore. Passato questo tempo il risultato è stato strabigliante ... La pasta era "triplicata", ho diviso in due panetti di cui su uno ho unito le olive e i pomodorini.
Ho preso una placca ricoperta di carta forno e ho formato due pagnottine e ho ricoperto il tutto con della pellicola trasparente. Ho lasciato raddoppiare di nuovo l'impansto e poi ho infornato.
Piccolo consiglio lasciate curocere a temperatura alta per circa 15 minuti e poi abbassate la temperatura. Io ho il fonro elettrico quindi quando faccio il pane aggiungo sempre una ciotola di acqua alla base del forno.

Nessun commento:

Posta un commento