venerdì 2 agosto 2013

Crostata di pistacchio di Bronte e amaretti


"L'oro verde" della Sicilia, il pistacchio di Bronte ha un gusto e un aroma unico al mondo. Avevo in casa questa fantastica crema e ho pensato di farci una crostata. Ha la stessa consistenza di una "nutella" ed è un vero concentrato di profumi. Ho fatto una pasta frolla molto burrosa, infatti per ogni uvo ho usato 1h di farina, 50g di burro e 50 gr di zucchero più un pizzico di sale. 
Ho lasciato che la pasta riposasse in frigo circa un ora, poi l'ho stesa e l'ho fatta cuocere finchè non era ben dorata.
Ho preparato a parte una crema di latte:

50 ml  di latte 
3 cuc. di amido di mais
5 cuc. di zucchero 


Una volta che si è raffreddata ho aggiunto 2 abbondanti cucchiai di crema di pistacchio di bronte, ho amalgamato il tutto e poi ho inserito il composto sulla frolla.

Ho guarnito con amaretti sbriciolati e zucchero a velo.



1 commento:

  1. La crema di pistacchio dev'essere davvero una meraviglia. Non l'ho mai provata ahimè ma devo porvi rimedio!
    Buona giornata!!!

    RispondiElimina